giovedì 10 maggio 2012

Si corre anche per divertirsi.

I due giorni più tosti della settimana sono andati e oggi ho in programma una bella seduta di corsa lenta che eseguo con poco più di 12km alla media di 4'42"/km e 146 battiti per minuto.
Era proprio quello che ci voleva per acquisire un po' di equilibrio nell'adattamento richiesto dal corpo. E' stata una seduta tranquilla e debbo dire che nonostante si sia trattato solo di corsa lenta non è stata noiosa. Infatti ho volutamente variato il percorso tra pineta e strada così da pesare il meno possibile a livello mentale.
Mi sono divertito, anche oggi complice la bellissima giornata e la compagnia di qualche dolorino conservato dalle ripetute di ieri, a quanto pare ben recuperate.




- 15' stretching
- 56'56" 12,11km 
- 20' stretching 

6 commenti:

grinta ha detto...

ci stiamo allenando allo stesso modo e con lo stesso spirito..
avanti così

Pimpe ha detto...

spesso ce lo dimentichiamo.... ;-)

Giuseppe ha detto...

@grinta.
Certo, specialmente con lo stesso spirito.
Mi raccomando ogni tanto guardati intorno.
Ciao

Giuseppe ha detto...

@Pimpe.
Se no che gusto ci sarebbe.
Alti e bassi, questo è il bello.

percefal ha detto...

Divertirsi è fondamentale, sennò che si corre a fare? :)
Con i lenti non fai riscaldamento?

Giuseppe ha detto...

Lo stretching iniziale è anzitutto un esercizio di riscaldamento altrimenti non sarebbe necessario, al termine del quale faccio seguire una camminata con leggera progressione in avvicinamento al passo di corsa.