venerdì 29 gennaio 2010

Correre con le temperature rigide...

Stavo leggendo un articolo sulla termoregolazione corporea e ho pensato di riportare qualche consiglio a riguardo sul post. Soffrire il freddo è un aspetto soggettivo e i suggerimenti possono essere diversi per ognuno. Il nostro fisico mentre lavora produce calore ed è importantissimo dare ad esso la possibilità di traspirare onde evitare il disequilibrio del fisiologico meccanismo di termoregolazione corporea con conseguente surriscaldamento con la probabilità di beccarsi un accidente che comprometterebbe la nostra preparazione. Molti, corrono a temperature limite indossando la sola maglietta e pantaloncini, altri invece si coprono a tal punto da incappare in delle vere e proprie saune. Ecco dunque alcuni aspetti e accorgimenti da prendere in considerazione.
Il primo aspetto fondamentale è proteggere i tre punti periferici del corpo umano. Testa, Mani e Piedi. Sono punti cardine della fisiologica termoregolazione corporea a causa del cospicuo afflusso di sangue dal e verso il cuore. Tenendo al caldo queste zone saremo già a metà del nostro lavoro. Via libera quindi a capelli di lana, fasce e guanti. Il secondo aspetto è la scelta accurata di calze e scarpe sulla base delle proprie caratteristiche ed esigenze. Il terzo aspetto è per il busto. La condizione ideale sarebbe una buona maglia tecnica e quindi con la caratteristica di non impregnarsi di sudore quindi traspirante e allo stesso tempo adatta a tenere la temperatura ideale senza bisogno di avere doppi strati di indumenti. In merito dobbiamo ritenerci molto fortunati perché le tecnologie moderne nel campo dell'abbigliamento tecnico ci offrono un’ampia scelta. E' sufficiente prendere solo pochi accorgimenti per poter compiere ottimi e proficui allenamenti.

6 commenti:

mjaVale ha detto...

peccato non averli letti prima questi consigli: il 17 gennaio, alla mia prima gara del 2010 mi sarebbero stati utili!!!
ciao e buone corse

Giuseppe ha detto...

In fin dei conti hai fatto un minuto in meno di Palmanova.
va bene così ciao.

the yogi ha detto...

strano, sai che non riuscivo più a commentare? post molto appropriato....

Giuseppe ha detto...

Buongiorno yogi,
mi sono arrivate diverse mail con l'avviso del problema nei commenti. Dipendeva dal mio codice html.
adesso è ok.

L'Alieno ha detto...

Ciao Giuseppe,
ottimo contributo sulla corsa il tuo blog, credo verrò spesso ad attingere informazioni.

PuraVida!

Giuseppe ha detto...

Ciao Alieno,
sei il benvenuto.
Ho letto il titolo curioso del libro
Maxwell Maltz. Vedo che ti ha dato uno spunto per gli allenamenti.