sabato 6 febbraio 2010

Stretching ...(2) come lo eseguo



Stavamo dicendo che lo stretching è l'importante anello di congiunzione tra la vita sedentaria e la vita attiva. L'allungamento mantiene l'elasticità dei muscoli, prepara al movimento e favorisce il passaggio dall'inattività all'attività impegnativa senza eccessivo sforzo. Specialmente per noi che corriamo, è fondamentale prima e dopo l'allenamento, per prevenire i traumi più frequenti. Un concetto importante è l'esecuzione della tecnica corretta. Le parole d'ordine sono regolarità e rilassamento. L'obiettivo è ridurre la tensione muscolare per favorire la libertà del movimento. Non è importante arrivare alla massima estensibilità del muscolo e per capire la modalità di esecuzione può essere utile osservare IL SEGUENTE VIDEO...


Lo stretching deve essere un momento sereno e rilassante. Dopo un certo periodo di pratica si prende più coscienza delle tensioni muscolari e più consapevolezza del proprio corpo.
COME ALLUNGARSI
La giusta tecnica consiste in una tensione rilassata e prolungata. La tecnica sbagliata è andare su e giù ripetutamente.
I punti di riferimento sono due TENSIONE FACILE e LA TENSIONE DI SVILUPPO.
Partendo dalla posizione iniziale, bisogna arrivare fino a un punto di TENSIONE FACILE, e fermarsi per 20 o 30 secondi. E' importante non molleggiare, arrivare fino al punto di una una tensione media e rilassarsi mantenendo la posizione, finché questa diventa comoda. Se la tensione non diminuisce allentare un po. La tensione facile, riduce il meccanismo di protezione naturale il RIFLESSO DI TENSIONE. Questo è un riflesso nervoso che invia un segnale ai muscoli, che si contraggono per evitare di subire traumi. La tensione facile prepara i tessuti alla successiva fase, la tensione di sviluppo.
Dopo questa prima fase passare ad una tensione maggiore, LA TENSIONE DI SVILUPPO. Anche adesso non bisogna molleggiare, muoversi lentamente fino a una tensione discreta e mantenere la posizione per 20 o 30 secondi. Ora la tensione sarà un po più intensa MA NON DOLOROSA. Mantenere sempre il controllo e molta attenzione. Buon lavoro.

5 commenti:

MB ha detto...

Grazie per essere passato dal mio blog. Bravo anche a te, ottimo sito il tuo, pieno di approfondimenti e spunti...

L'Alieno ha detto...

stretching ... ESSENZIALE !!!

Pura Vida

Giuseppe ha detto...

E si MB, mi piace scrivere le cose che mi incuriosiscono di più.

Ciao Alieno,
Anche io non riesco a farne a meno.

daniele ,run for fun ha detto...

davvero interessante , mi guarderò molto bene il video per imparare come migliorare il mio stretching

Giuseppe ha detto...

Il video ti sarà utile per capire la modalità di esecuzione, mentre per il tipo di esercizio vedi quelli che suggerisco in stretching 1, come essenziali per la corsa.