domenica 4 ottobre 2009

Resistenza Aerobica - Fondo medio lungo

Giro nel mio percorso da 3,5 km

- stretching 10'
- fondo lento km 3 136-144 bpm +
- fondo medio km 18,195 149-160 bpm
- defaticamento al passo fino a casa 500 m
- Tempo totale 1h37'47" passo medio 4'36"/km media bpm 149



Questa mattina sveglia non proprio presto, ore 10. Buona colazione caffellatte con quattro fette biscottate e miele + 2 biscotti. Scelta delle scarpe e della maglia. Oggi c'è un po' di vento ma si sta bene. Inizio con il solito stretching qualche passo di corsa lenta per iniziare a scaldarmi e partenza per la distanza di 21,195 km. Parto con l'inizio del percorso in salita per circa 300 metri sento un po' di resistenza alla corsa, il passo è forzato non voglio andare troppo piano se no non riesco a tagliare il fiato. Questa è un operazione che dura per almeno sei km. Oggi corro sul percorso da 3,5 km quindi si tratta di percorrerlo per sei volte. La scelta ha due motivi. Uno - i tratti di salita sono abbastanza corti (qua a Nuoro non ci sono tratti di strada in piano per più di mille metri) Due - voglio inserire la ripetizione di sei giri per la tenuta mentale.
Al decimo km la fatica c'è ancora , forse sarà il vento non capisco, ma dal controllo dei battiti per minuto e dal passo pare che tutto sia regolare, penso sia la testa che mi vuole convincere a mollare. Proseguo e sono sempre più convinto che nonostante la difficoltà devo fermarmi dopo il ventunesimo km. Infatti finalmente questo arriva e gli ultimi 195 metri sono una liberazione.
Ci sono riuscito. Il passo non era male ma nemmeno tanto veloce per spiegare la durezza che ho sentito oggi, comunque è fatta.

8 commenti:

the yogi ha detto...

azz, sei un fenomeno! :) tanti km in un anello di appena 3,5km: incredibile che non t'appalli sta giostra.....

the yogi ha detto...

un consiglio, se posso: togli sia la verifica che la moderazione, troppo stress! ;D

Cristian ha detto...

I percorsi ripetitivi sono duri per la testa, poi così corto... però consolati con il fatto che certa gente corre le 24 ore e più in pista... non mi sembra male comunque come allenamento.

Giuseppe ha detto...

Simpatica la tua risposta,
ma ti assicuro che se tu abitassi quà a Nuoro per evitare di fare troppa salita saresti costretto a girare in tondo su uno degli unici isolati che lo permettono.
Ciao

Giuseppe ha detto...

Per il secondo commento riguardo la verifica e la moderazione provvederò.
Troppo stress, ma che razza di yogi sei???

Giuseppe ha detto...

Ciao Cristian,
anche io penso non sia male un allenamento in quel percorso, tant'è che l'alternativa per correre tutto in piano rimane proprio il campo d'atletica, dove all'esterno della pista c'è un percorso di cinquecento metri.
Sarebbero stati solo quarantadue giri, cosa pensi?

the yogi ha detto...

del tipo indolente! ;D detto tra noi è persino inutile....

giuseppe ha detto...

Comunque ho provveduto,
Ciao