domenica 15 novembre 2009

Nuoro - Badde Manna - Sa Mendula - Jacu Piu - Marreri - Nuoro

Escursione in Bike.




Mentre sono ancora indeciso sul tipo di seduta per questo fine settimana (20 km di Fondo lento o altro) mi balena l'idea di variare  anche oggi il lavoro muscolare con un po' di Bike. 
Escursione in Bike percorrendo strade con poco traffico d'auto. Decido di condurre questa seduta con due ore in agilità.  Partenza da casa con 5km dentro Nuoro fino ad arrivare alla zona della Madonnina dove inizia la discesa verso il vicino paese di Oliena,









dalla  vecchia strada per Orosei, e quindi verso Badde Manna per 13,5k e un dislivello negativo di 330 mt, da qui mi immetto nella strada interna per Jacu Piu. 




Zona interna e affascinante, panorama mozzafiato, stupendo. Giusto quello che ci vuole per affrontare con più energia la salita che sto per iniziare. Ho d'avanti a me un bel tratto con tanti tornanti, che ti fanno credere uno dopo l'altro d'essere arrivati a qualche tratto pianeggiante ma niente affatto si prosegue in salita fino al 20° km . Appena  termina la salita solo qualche centinaio di metri in falso piano e subito mi si presenta davanti una discesa di 5 km circa con altro dislivello negativo di 320 mt. Fine delle discese si rientra verso Nuoro quindi tutto salita fino al km 35 che dai 130 mt di altitudine mi porta fino ai 550 mt. Anche qui rapporto agile ma continuo e quindi duro da tenere, anche perché la salita è lunga e non da tregua non devo rallentare se no si imballano le gambe e c'è il rischio di perdere il bel passo che sto riuscendo a tenere. Come è mio solito in questo genere di uscite percorro l'ultima mezz'ora al buio. Sono ormai al termine dell'allenamento ancora pochi chilometri mi separano da casa, e così termino con un tempo di 01h59'53", distanza 38 km, velocità media 19 km/h, frequenza media 139 bpm. E' fatta anche per oggi può bastare, sono soddisfatto, una bella doccia, un bel reintegro con  pane carasau, prosciutto crudo e formaggio fatti in casa e da bere solo acqua.



11 commenti:

Miticojane ha detto...

Proprio un bel giretto, però mi hai fatto venire fame, dovevi mettere la foto anche del panino, così la prox volta ti faremo compagnia, ciao

Alfredo ha detto...

No a me queste escursioni sportive-turistiche con reportage fotografico, mi fanno venir voglia di risistemare la vecchia mtb (tristemente riversa nella umida cantina) ed intraprendere qualche ricco giro.

Giuseppe ha detto...

E si caro Mitico un giretto da goduria ,
ma per quanto riguarda il pane carasau prometto che lo inserirò in qualche post, anche quello è uno spettacolo.

Alfredo cosa aspetti fai una buona manutenzione alla tua mountain bike, e mettiti subito al lavoro, fai un ottimo esercizio e non accusi il carico.

Francarun ha detto...

Pure te vedo che vivi tra le salite ! mi pareva di essere l'unica da avere percorsi belli e in salita ! La differenza è che tu vai più forte !

Giuseppe ha detto...

E si Franca normalmente si pensa 'Sardegna = mare'
ma qui in Barbagia abbiamo la montagna, non firmata e quindi poco conosciuta.
Per quanto riguarda andare più forte per noi comuni amatori è solo questione di allenamento.
Ciao

francescarun ha detto...

complimenti Giuseppe:))) bravissimo :)))io posso solo dire di aver iniziato delle Piccole "ripetute"....un salutone da Roma:)))

ciro foster ha detto...

Grandissimo Giuseppe e grandissimo giro, sei sul mio terreno di biker, anche se di solito preferisco la bici da strada, non disdegnerei il percorso stupendo che racconti e che io ho fatto varie volte in passato. Vai col cross-training.CIAO!

the yogi ha detto...

quei paesaggi giusto in bici... ancor meglio la merenda :)

Giuseppe ha detto...

Stavo pensando che iniziare con le ripetute mi sembra esagerato. Non stavo ricordando che il tuo stile di corsa è volare. Ciao Francesca

Giuseppe ha detto...

Certo Ciro gran bel giro, ed inoltre c'è di bello che un carico effettuato in bike anche con salite lunghe riesco a recuperarlo con facilità e la seduta successiva di corsa mi trovo benissimo.

Giuseppe ha detto...

La penso come te yogi meglio la merenda.
Per fortuna l'idea è venuta dopo.