mercoledì 3 febbraio 2010

Qualcuno ha detto...

Leggendo su una rivista mensile di Tecnica dello sport di fondo, sono rimasto incuriosito da un interessante articolo su un celebre studio dell'università di Harvard eseguito su 17000 allievi seguiti dal 1916 al 1950. Si è rilevato come la curva di rischio cardiovascolare diminuisca all'aumentare dell'esercizio fisico praticato fino ad avere un minimo di 6 ed un massimo di 8 ore settimanali. All'aumentare dell'attività fisica il rischio di morte torna leggermente a salire.

8 commenti:

nino ha detto...

sopo aver letto qeusto post mi sento molto più rassicurato..... ma una settimana si e una no.
ciao

Francarun ha detto...

Allora io morirò presto !

Tosto ha detto...

che il rischio diminuisca è ormai cosa accertata. Naturalmente è solo il rischio!
Due domeniche fa ad una marcia non competitiva, dalle mie parti, è morto un podista di 50 anni di infarto. Era allenato ed in buona forma dicono i giornali.

Giuseppe ha detto...

Ciao nino benvenuto, sono convinto che ognuno debba essere coscienzioso delle proprie possibilità.
E' la prima volta che leggo il tuo indirizzo. Faccio subito un salto sul tuo blog.

Un saluto anche a te Franca, non voglio procurare allarmismo, comunque il dato peggiore della notizia è proprio al contrario.
Il problema maggiore e rivolto a chi non pratica attività, poi per tutti gli altri è tutta salute.

Ciao Tosto,
Come va oggi il dolore al tendine?
Riguardo il podista di due domeniche fa, chi lo sa qual'è stata la causa. Non penso la corsa.

L'Alieno ha detto...

Lo sport non può che fare bene, gli eccessi sono cmq sempre nocivi! ..purtroppo in questo Mondo dobbiamo fare i conti anche con altri fattori: smog, stress, ecc.. che nel 1950 erano "credo" minori!!!

p.s.: non c'è pericolo per me, per oltre le 8 ore :D ..I'M SAFE!!

Stefano Grandi ha detto...

Lo sport fatto con della testa puo' fare solo bene;gradualita'nella quantita'e non esagerazione nell'intensita'.

Demis ha detto...

Beh, se torna a salire solo leggermente io continuo a correre!!

Giuseppe ha detto...

Ciao Alieno, come vanno gli allenamenti faccio un salto sul tuo blog per aggiornarmi.

Ciao Stefano, per te la lunghezza degli allenamenti non è un mistero, e nel tuo commento c'è la conferma.

Ciao Demis ben arrivato su questo blog, fra qualche minuto visiterò il tuo.
Se l'alternativa alla pratica sportiva è la sedentarietà non ho dubbi su cosa è meglio.