martedì 13 luglio 2010

Le diagonali

Lunedì 12 luglio 2010
Campo scuola

Questa sera la voglia di correre è tanta. 
Appena rientro da lavoro, mi preparo in 5 minuti, e, mi appresto ad eseguire 10' di allungamenti.
Dopo gli allunghi esco di casa e mi avvio verso il campo scuola. Il passo è da subito un po' accelerato rispetto a quello che dovrei tenere per il riscaldamento, ma a questo ci pensa già la temperatura esterna, 36°.
In ogni caso oggi provo a dare la scusa al traffico delle rotonde che devo attraversare e superare, con le dovute attenzioni e precauzioni. Proprio per questo motivo mi ritrovo al campo in 11', quasi con 1' in meno rispetto al tempo medio solito.
Arrivato al campo inizio ad inanellare giri nel circuito da 510m.
Questa sera sono in compagnia di Antonello, atleta molto leggero e che non fa alcuna fatica  nel gesto della corsa, sembra quasi che il suo corpo si muova senza la fase di atterraggio nel terreno, vola.

Antonello si ferma ai 30', io proseguo fino ai 40' e poi mi avvio dentro il campo per effettuare il solito lavoro del lunedì,


6 allunghi nelle diagonali corsi in 20" ( a passo veloce ) seguiti ognuno da 1'40" di recupero ( in corsa lenta ) eseguito nei bordi del campo. 


Per tutta la durata dei 40' ho mantenuto un passo brillante e adesso spingo molto bene nell'esecuzione di ogni allungo. Al termine proseguo altri 5' in corsa lenta sull'erba, e mi riavvio verso casa percorrendo il tratto da 3km per defaticare. Termino la seduta in 1h10'.
10' di stretching.

Sensazioni buone.

7 commenti:

Doc ha detto...

Bell'allenamento. Bravo

Giuseppe ha detto...

Grazie Doc.
A volte basta poco per trasformare un fondo lento.

Lucky73 ha detto...

Bello davvero! Gli allunghi tutti sull'erba vero?
Che scarpe utilizzi? Le cambi?

Giuseppe ha detto...

No Lucky,
quando eseguo la seduta come rifinitura al lento, uso le stesse scarpe che ho ai piedi in quel momento, in questo caso le A3, con un bel plantare che le rende reattive.
Ciao

Giuseppe ha detto...

Curioso, proprio quando stavi inserendo il tuo commento, io avevo appena scritto il mio sul tuo ultimo post.

silvershado ha detto...

se penso al caldo sole siciliano di questi giorni e ai tuoi allenamenti comincio a sudare !!!! le giornate di questi giorni sono incredibilmente calde e anche il solo camminare diventa un 'impresa a dir poco ardua....ma le giornate di caldo intenso , nel mio caso, hanno la bella particolarità di inibire gli stimoli della fame , così passeggiando e mangiando quasi sempre frutta fresca la mia corsa al peso forma procede ottimamente.....

Giuseppe ha detto...

Si può dire che si soffre il caldo anche la notte, quindi in un momento in cui si sta fermi, senza il sole sopra. Immagini bene traducendo tutto, in movimento e sotto il sole.
Per quanto riguarda inibire la fame, parola che non conosco, quando provo a mangiare solo frutta e verdura, alla fine mangio più di prima, perché dopo qualche ora sento il bisogno di mangiare altro per integrare completamente, proteine e carboidrati.
Comunque l'importante che per te funzioni così, almeno riesci sicuramente a stare meglio.
I miei saluti.
Ciao.