lunedì 5 settembre 2011

Allenamento indoor, tapis roulant



Ore 11:00
indoor - tapis roulant
scarpe - reebok premier

Allenamento insolito, ma l'orario a disposizione mi impedisce di uscire.
Opto per un allenamento indoor sul tapis roulant.
L'allenamento sui trecento, effettuato ieri mattina in pista, con le chiodate, mi ha lasciato in dotazione un gran dolore ai polpacci.
Non è una sorpresa, era prevedibile.
Come se non bastasse, oggi correndo sul tapis roulant, imporrò ai muscoli delle gambe, un'altra nuova situazione di stress.
Ma come la pista, le chiodate e la velocità, anche il tapis roulant è un grande piacere.
Non ho mai avuto nessun timore di correre sul tappeto, anzi ogni tanto vale proprio la pena , inserire qualche seduta, di carico o di scarico anche su questa superficie ammortizzata.
Oggi ho cercato di sciogliere la muscolatura senza forzare esageratamente ma senza correre troppo rilassato.
La seduta odierna è andata avanti così:
Partenza camminando per 1 km, eseguendo una progressione fino ai 13,3 km/h, circa 4'30"/km e con una pendenza del 2%.
Seguono venti minuti, sempre a 4'30".
Dieci minuti a 4'20"
Dieci minuti a 4'10"
Cinque minuti a 4'.
Rallento un minuto a 5'00"/km, ed eseguo 6 frazioni con 20" a 20 km/h (3'00"/km) intervallate da 1'40" a 12 km/h (5'00"/km).
Bellissima seduta, grandissima sudata, e ritrovata condizione dei polpacci.

9 commenti:

federico vecchiarelli ha detto...

io sul tappeto non ce la faccio proprio, mi annoio troppo. effettivamente può essere utile sia per variare allenamento sia quando non è proprio possibile uscire. per i fondi morbidi però preferisco lo sterrato battuto del parco

Vincenzo DI GENNARO ha detto...

Sei di ferro giuseppe, il tapis proprio no!!!
Cmq leggendo i tuoi commenti che mi hai lasciato, cerco di correre ai ripari. Se intanto, appena hai tempo libero, senza fretta, puoi passarmi uno dei tuoi programmi per la mezza, così magari quando terminano le gare (fine novembre) lo provo

kaiale ha detto...

mi raccomando, per simulare meglio la strada devi inclinate il tapis dell' 1-2%

Giuseppe ha detto...

@Federico.
Chiaro, è solo una valida alternativa. Qualche volta si fa quel che si può.

Giuseppe ha detto...

@Vincenzo.
Devi solo ricordarmelo, quando ne vogliamo parlare io sono qui.

Giuseppe ha detto...

@kaiale.
Come indicato nel post ho inclinato il tappeto del 2%.
Comunque ti ringrazio per il suggerimento.
Ciao

Lucky73 ha detto...

LO ODIO! Ma tu ce l'hai a casa?

Giuseppe ha detto...

Si, Lucky.
Come quando andavo in bicicletta e usavo i rulli, adesso che corro a piedi utilizzo anche il tappeto.
Può essere utile in tanti modi.
Puoi fare corse con velocità sicuramente costanti, alla stessa frequenza, o variare sia il battito o la velocità a tua scelta.
E' chiaro che anche in questo caso serve la giusta programmazione per effettuare le impostazioni correte in base a ciò che vuoi ottenere.

kaiale ha detto...

azzzzzz
scusami Giuseppe...mi era sfuggito:)