domenica 16 ottobre 2011

Ancora in salita, Su Grumene.

Come avevo previsto venerdì anche oggi decido di percorrere la vecchia strada di Mamoiada.
Questa mattina ho più tempo a disposizione e mi permetto di allungare la seduta fino ai 20 chilometri.
La temperatura è più fredda di quanto avevo previsto, per fortuna ho indossato la felpa tecnica a maniche lunghe e questo mi permette di non soffrire troppo il fresco pungente.
L'unico inconveniente, dovevo usare un paio di guanti per proteggere le mani che sono quasi congelate e mi impediscono di riuscire a scaldarmi per bene, infatti al decimo chilometro ancora non sono soddisfatto.
Lasciamo perdere le mani, l'andatura è brillante passo fluido e costantemente solo in soglia aerobica.
Stessa condizione anche nei tratti in salita.
Mi sento veramente bene e se penso che sto riuscendo a correre solo tre volte la settimana, facendo bene i conti più di così non posso pretendere. Questa mattina ho percorso 20,29 km a 4'41" con una frequenza cardiaca media di 137 battiti. Tenendo in conto che oltre metà del percorso era in salita sono soddisfatto.

9 commenti:

squonimo ha detto...

Profilo altimetrico da paura, la prima metà è da perdere le ginocchia, la seconda, i polmoni e le gambe!

federico vecchiarelli ha detto...

ti confermo i miei complimenti, gran bella corsa e sempre sotto soglia... per il sottoscritto sei un riferimento

Giuseppe ha detto...

Ciao alessandro, è il minimo per riuscire almeno a sperare di riuscire a correre anche quest'anno la favolosa maratonina del Goceano.
Prendi nota, la data non è ancora in calendario ma sarà più o meno i primi di dicembre, il percorso sarà circa 16,8 km con sali e scendi in un bellissimo panorama, partenza Burgos passaggi a Esporlatu, Bottida, Bono, Anela e arrivo a Bultei. Dopo gli ultimi arrivi, le premiazioni, un ottimo ristoro dopo-gara e via tutti assieme per un pranzo/ristoratore.

Giuseppe ha detto...

Ciao Federico.
Spero proprio d'essere un buon riferimento.

Vincenzo DI GENNARO ha detto...

Visto il profilo altimetrico direi che l'andatura è davvero buona

Giuseppe ha detto...

Specialmente la frequenza cardiaca che si assesta su valori interessanti.

squonimo ha detto...

Segnata :)
Peccato che dal 28 novembre inizierò a preparare la mia prima mara (Roma 2012). Deciderò all'ultimo!

lello ha detto...

le salite sono sempre molto allenanti...

Giuseppe ha detto...

Specialmente quando si sono evitate per tanto tempo, come ho fatto io da diversi mesi.