venerdì 28 ottobre 2011

PIANO CAMPESTRE


PIANO CAMPESTRE è il riferimento della superficie di allenamento scelta per la seduta odierna.
Infatti dopo il carico di mercoledì  sento la necessità di correre in piano per conservare un po' di energie che  sicuramente saranno utili domenica a SU GRUMENE, con oltre venti chilometri e con le sue belle salite in aperta campagna.
Tornando alla seduta di questo pomeriggio, mi sono organizzato così:
tempo a disposizione 1h30', pochi minuti di stretching, 2 chilometri in progressione fino ad un passo di 4'20"/km + 10 chilometri mantenendo un passo uniforme a 4'20" + 3 chilometri a 4'40", al termine qualche esercizio di allungamento. 
Ho percorso in tutto 15 km con una frequenza cardiaca media di 135 bpm e la massima di 147 bpm.
Mi sento bene, ho recuperato completamente il lavoro di mercoledì, nessun dolore residuo.

9 commenti:

Rocha ha detto...

Ottimi i tuoi ritmi di allenamento, in gara ti farai sicuramente valere !

federico vecchiarelli ha detto...

Giuseppe per la campestre usi scarpe specifiche? Mi chiedevo se aveva senso comprare scarpe da trail per lo sterrato leggero

Tosto ha detto...

ci sei stato a filo col tempo a disposizione :)

Giuseppe ha detto...

@Rocha.
La gara è sempre contro il tempo, come nel caso di oggi. Avevo 90 minuti contati.

@Federico.
Per lo sterrato leggero, quindi senza pietre, senza fossi e senza salite ripide, io uso delle normali A3.
Questa mattina avevo le Asics-gel-Stratus 4.
In condizioni più estreme uso, sempre Asics-gel-Trabuco, qualche volta le Salomon XA Pro 3D.

@Tosto.
Accomodati, ti invito un caffè.
A parte gli scherzi, certo sarebbe stato più utile qualche minuto in più nello stretching ma qualche volta bisogna accontentarsi.

Tosto ha detto...

buono sto caffè :) chissà che non diventi veloce come te :) eh he he

Davide R. ha detto...

In bocca al lupo Giuseppe!! ciaooo

Papà ha detto...

Complimenti tu parli di riposo con quei tempi io arrivo sempre in affanno e dolorante con tempi da schiappa tu sei una scheggia

Giuseppe ha detto...

@Davide.
Grazie, ricambio.
Buon fine settimana.

@Papà.
Il tuo affanno e i tuoi dolori, sono solo segnali positivi.
Stai facendo un ottimo lavoro, complimenti.

CHICO68 ha detto...

Terreni soffici sono dei "toccasana" per i nostri piedi.