giovedì 19 gennaio 2012

Correndo 30" + 30" x 30'

Mercoledì 18 - 10 km facili 46'

Oggi. Il termometro segna 1°, freddo, sempre freddo ma secco non umido. Cosi sono sufficienti 15 minuti di corsa e di colpo il freddo mi abbandona. Sul fondo una leggera pattina d'acqua diventata ghiaccio che rende difficoltoso l'appoggio dei piedi. Bisogna evitare i punti più pericolosi. Durante il riscaldamento ispeziono più volte il circuito per evitare inconvenienti.  Il lavoro odierno è basato su ripetute corte organizzate con il timer che emette il beep ogni 30 secondi. Si tratta di percorrere trenta secondi sui 3'20"/km e trenta secondi sui 4'20"/km, il tutto ripetuto per trenta minuti.


- Stretching 15'
- Riscaldamento 15' corsa lenta
- 30' con 30" a 3'20" +  30" a 4'20" km 7.85
- Defaticamento 2 km lento + 5' camminando
- niente stretching (troppo freddo)

Era da tanto tempo che non facevo questo lavoro. E' molto duro ma la continua attenzione dedicata ai beep del timer, 30" passano in fretta, non lascia tempo alla durezza della fatica. Perfetto, era quello che ci voleva per ristabilire un po' di consapevolezza del gesto in velocità. Oggi il ginocchio si è comportato bene.

12 commenti:

kaiale ha detto...

un allenamento fantastico che faccio e sto facendo (con distanze maggiore) ad inizio stagione...alza la Vo2max

Giuseppe ha detto...

Ho visto. Infatti mi hai stimolato a farlo.
E' un lavoro piacevole.

Lara ha detto...

Ciao Giuseppe, purtroppo lascio difficilmente commenti da te.
E' che mi sento "persa" a leggere delle corse, pigra come sono.
Oggi mi ha attratto quella meravigliosa immagine che hai messo.
La galaverna è anche qui da me in questi giorni.
Un caro saluto e ... complimenti!
Lara

Giuseppe ha detto...

Ciao Lara.
Accade spesso anche a me d'essere un pigro commentatore.
Una cosa è certa le letture dei tuoi post difficilmente sfuggono.
Complimenti.

lello ha detto...

serve a migliorare la velocita' di base????????

Giuseppe ha detto...

Dipende dal contesto in cui le inserisci, quindi dal livello di preparazione, da cosa vuoi ottenere e da come lo effettui... ecc.
In questo caso ho effettuato una seduta per ridare brillantezza alle gambe che stanno dando segnali di scarsa agilità.
Debbo dire che è riuscita. Oggi ho effettuato 10 km in corsa lenta e, anche se con un po' di stanchezza dai giorni precedenti, le gambe giravano alla grande.

Oliver ha detto...

Beh 30' fatti così ti tirano ubriaco!

Giuseppe ha detto...

@Oliver
Affrontare un allenamento con questo piglio, fa resuscitare agilità perduta, prova e mi saprai dire

Vincenzo DI GENNARO ha detto...

Amico mio hai una forza mentale esagerata. Un allenamento così per 30' è da applausi. Io dopo 10 minuti al massimo sarei andato fuori fase.

Giuseppe ha detto...

@Vincenzo.
Eppure fossi in te l'avrei provato.
E' impareggiabile, garantisce gambe leggere, elastiche, agilità. Alla grande.

lella ha detto...

stupenda immagine!
mi fa piacere sapere che il ginocchio non ti da problemi e sorrido immaginandoti durante i tuoi allenamenti incurante del freddo insopportabile di questi giorni.
ciao carissimo
Lella

Giuseppe ha detto...

Ciao Lella.
Incurante del freddo non direi, ma in ogni caso in uno stato sublime che solo la corsa può riservarmi e così anche il ginocchio che segue come un'ombra.
Speriamo bene.